Associazione Istruzione Unita Scuola-Sindacato Autonomo

Via Olona n.19-20123 Milano Info+390239810868 o 3466872531


lunedì 22 settembre 2014

"Giovani siate ottimisti e non fermatevi alla prima difficoltà"

L'invito è di Valentina Aprea, assessore regionale al Lavoro, che replica a un giovane elettrotecnico della Valcamonica critico verso "Garanzia Giovani"
aprea
L'assessore regionale Valentina Aprea
"Non scoraggiarti!", così l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea risponde a Stefano Cominini, il venticinquenne perito elettrotecnico della Valcamonica che si è iscritto a Garanzia Giovani e che oggi sul 'Corriere della Sera' si lamenta dell'inefficienza del sistema nazionale di Garanzia Giovani. "Voglio dire a Stefano Cominini - continua l'assessore Aprea - di concludere con fiducia l'iscrizione al sistema regionale lombardo di Garanzia Giovani".
"Eravamo ben consapevoli che la fuga in avanti del ministero, quando ha aperto il programma il primo maggio, avrebbe creato non pochi problemi", prosegue Valentina Aprea. "Il sistema informativo nazionale non era integrato con quelli regionali, le risorse non erano ancora disponibili e ancora oggi mancano i decreti ministeriali per l'assegnazione degli incentivi alle aziende che assumono".
"Per questo come Regione Lombardia - spiega l'assessore - abbiamo anticipato le azioni di Garanzia Giovani con risorse regionali, potendo contare su Dote Unica Lavoro, un sistema già rodato di politiche del lavoro. Volevamo in tal modo evitare quanto sta accadendo in molte altre regioni che, per seguire i tempi del livello nazionale, hanno iniziato a prendere in carico i giovani solo come atto burocratico amministrativo. In Lombardia, invece, la presa in carico del giovane avviene attraverso azioni concrete per accompagnarlo all'inserimento nel mercato del lavoro".
"I numeri - prosegue l'assessore - ci danno ragione: solamente dal primo maggio, oltre 7 mila giovani hanno perfezionato l'iscrizione scegliendo l'operatore al lavoro sul portale regionale www.garanziagiovani.regione.lombardia.it. Di questi, quasi 3 mila hanno già avviato le azioni concrete e ben 1.500, dopo poche settimane hanno già trovato un inserimento nel mercato del lavoro con tirocini e contratti di lavoro".
"Dopo la denuncia di Stefano - conclude l'assessore Aprea -, chiederò agli uffici della mia direzione di mandare una nuova e-mail a tutti i giovani che hanno scelto Regione Lombardia attraverso il portale nazionale per assicurare loro che saranno tutti contattati dagli operatori pubblici e privati lombardi, non appena completeranno il percorso di iscrizione al portale regionale. Allo stesso tempo, verificherò subito che anche attraverso il portale nazionale sia possibile scegliere direttamente anche l'operatore lombardo presso cui fruire i servizi di Garanzia Giovani. Insomma, farò tutto ciò che è nelle mie possibilità per evitare la disillusione e lo scoraggiamento dei nostri giovani"
LINK http://www.resegoneonline.it/articoli/-Giovani-siate-ottimisti-e-non-fermatevi-alla-prima-difficolt-20140921/

Nessun commento:

Posta un commento